Un campionato per quattro, forse cinque

Pronti ad essere puntualmente smentiti, come spesso e volentieri accade quando si abbozzano analisi di questo tipo, poniamo all’attenzione un fatto innegabile in questo avvio di stagione: la netta spaccatura in due tronconi del massimo campionato di hockey. Se la Serie A sino a questo momento ha detto qualcosa è proprio l’elevata sproporzione tra chi sta davanti e chi dietro. Oggettivamente, senza voler offendere nessuno, se mettiamo a confronto le prestazioni di Val Pusteria, Bolzano, Renon e Valpellice, da una parte, a quelle offerte, sino a questo momento, da Cortina, Alleghe e Fassa, c’è da rimanere stupiti che queste ultime formazioni partecipino al medesimo campionato delle prime. Forse questa frase può apparire eccessivamente dura e rende sicuramente poca giustizia a chi cerca di portare a termine la sua dignitosa annata senza perdite particolari, ma quanto ammirato su più ghiacci nella serata di giovedì ci obbliga a porre quanto meno il quesito se qualcuno stia tentando di prendere in giro i propri supporter o se realmente si pensa, da più parti, che per chiudere un’annata con il 6 in pagella basti un potenziale del genere. Nessuno, ovviamente, darà delucidazioni in merito, soprattutto perché tutti, a sentirli, hanno allestito una squadra per vincere, o per togliersi delle soddisfazioni, o chissà per quale altra ambizione particolare. Fatto sta che, volenti o nolenti, il divario c’è e tanto e visto che la chiarezza della situazione specifica pare ormai sotto gli occhi di tutti, fare un passo indietro e dire la verità ai rispettivi appassionati locali sarebbe un gesto più che apprezzabile.
C’è anche un limbo, poi, non dimentichiamocelo, dove per ora ci stanno Asiago e Pontebba. Come sempre e, come sopra, il tempo e il ghiaccio diranno l’ultima verità: solo con una serie convinta e convincente di prestazioni i veneti dimostreranno di aver superato la sbornia scudetto, mentre sull’altro fronte attendiamo che anche lontano dal Vuerich si possano osservare le vere Aquile.

spaccatura-toc-265-orizzont.jpg

Un campionato per quattro, forse cinqueultima modifica: 2010-11-06T12:12:57+00:00da tl-pg
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento